Quando si corre l isola di man

Moto dell’Isola di Man

Probabilmente avete sentito parlare della gara motociclistica dell’Isola di Man, vero? Ma se la famosa corsa sull’Isola di Man può aver fatto conoscere a molti l’isola, la verità è che l’isola offre molte altre attrazioni per i viaggiatori, sia per qualche giorno di riposo e relax in coppia che per una luna di miele completa o parziale. Ma prima di iniziare, dove si trova l’Isola di Man e quali possibilità offre?

Se non ne avete mai sentito parlare prima, probabilmente vi starete chiedendo dove si trovi l’Isola di Man. L’Isola di Man si trova nel Mare d’Irlanda, a poco più di 80 miglia da Liverpool, e sebbene sia una dipendenza della Corona britannica, non fa parte né del Regno Unito né dell’Unione Europea. Terra di Vichinghi e Celti, è una destinazione magica, dove vivono vecchi riti di antiche religioni. Se desiderate trascorrere qualche giorno all’insegna di miti e leggende, di una natura esuberante e di un viaggio nel tempo, l’Isola di Man è una buona opzione per una luna di miele diversa dal solito. Non perdetevi queste 7 proposte romantiche per godervi la vostra luna di miele!

Muy interesante:  Da quando corrono i termini di cui all art 183

Paradiso fiscale dell’Isola di Man

Arrivato sulla costa venezuelana, Colombo attraversò il Golfo di Paria e rimase colpito dal clima mite e dalla grande corrente d’acqua dolce che indicava la presenza del potente fiume Orinoco. Pensava di essere vicino al paradiso terrestre, che registrò con entusiasmo nel suo resoconto di questo terzo viaggio. Ma non era arrivato in paradiso, bensì nel continente americano.

“Credo che questo sia un grande continente, sconosciuto fino ad oggi, perché da esso sgorga una grande quantità di acqua dolce, e d’altra parte Estras dice nel suo libro che sulla terra ci sono sei parti di terra secca per una parte di acqua”. Uno spirito medievale e moderno, evidentemente, perché [Colombo] combina le Scritture con l’osservazione. Ma non ne trae la logica conclusione che non si trova nelle Indie Asiatiche, né vicino al Cipango [Giappone] né vicino al Catai [Cina]. Al contrario, pensa che questo nuovo continente sia molto vicino alla Cina, e che ora si debba trovare il passaggio, molto vicino, che porta alle isole delle spezie, che non possono essere lontane. Come si vede, la vera importanza della sua scoperta rimarrà sempre nascosta a lui, che, pur essendo un uomo moderno nell’audacia delle sue imprese e nella precisione delle sue osservazioni, il suo spirito non sarà mai abbastanza libero da strapparlo alla routine medievale delle sue letture”. (Verlinden e Pérez-Embid)

Muy interesante:  Quando vuoi andare a correre ma il tempo incerto

Bandiera dell’Isola di Man

Evidentemente non usano l’euro. Tuttavia, la sterlina britannica non è la valuta più utilizzata sull’isola, dove si usa la sterlina Manx. Fate attenzione a questa moneta, perché nel Regno Unito non sarà accettata per il cambio, quindi è meglio limitarsi a usarla solo durante il soggiorno nel territorio dei motociclisti.

Il posto è lì per godersi le moto e l’evento, e sono molto critici nei confronti di chi non sostiene la causa. Quando arriverete a Douglas, infatti, i vostri occhi si fermeranno probabilmente sul cartello che recita: “Se non vi piace quello che stiamo facendo, c’è una barca che parte ogni mezz’ora”. Per assistere all’evento dal vivo, ci sono luoghi iconici come il Grandstand (partenza e arrivo), che dispone di tribune a pagamento; la curva Ballacraine, dove si possono osservare i piloti correre ad altissima velocità; o il Bungalow, una zona collinare con un’ottima vista sulla strada dove si può visitare il museo e la statua della leggenda Joey Dunlop, che ha vinto all’Isola di Man 26 volte.

Muy interesante:  Quando corro dolore al metatarsale

Circuito dell’Isola di Man

La bandiera dell’Isola di Man ha uno sfondo rosso con al centro le tre gambe di Man (trinità), un importante emblema dell’isola. Ogni 5 luglio, o Tynwald Day, viene fatto volare dai Manx. Fa parte di una tradizione che risale all’epoca vichinga. In questo giorno le nuove leggi furono promulgate sulla collina di Tynwald a Saint John’s.

La trinacia è un emblema di origine celtica, rappresentato dall’unione di tre arti inferiori o gambe, uniti all’anca e piegati al ginocchio. Le dita dei piedi corrono in senso orario. Si tratta di una versione della svastica o del simbolo del sole, utilizzato da molte civiltà antiche.

L’inglese è la lingua principale e ufficiale della popolazione dell’isola. La lingua originale o storica è il gaelico di Manx, ma sono pochissime le persone che lo parlano correntemente o frequentemente. La lingua gaelica di Manx è in fase di rivitalizzazione, essendo stata giudicata “criticamente in pericolo” dall’UNESCO.