Quando corro sento dolore al petto

Posso fare esercizio se mi fa male il petto?

Lo spasmo può essere “silenzioso” (senza sintomi) o può causare dolore al petto o angina. Se lo spasmo dura a lungo, può addirittura causare un attacco cardiaco. Il sintomo principale è un tipo di dolore al petto chiamato angina. Il dolore è spesso avvertito sotto l’osso del petto (sterno) o sul lato sinistro del torace. Il dolore è descritto come: il dolore è spesso forte. Il dolore può irradiarsi al collo, alla mascella, alla spalla o al braccio.Dolore da spasmo dell’arteria coronaria: la persona può perdere conoscenza.A differenza dell’angina, che è causata dall’indurimento delle arterie coronarie, il dolore al petto e la mancanza di respiro da spasmo dell’arteria coronaria spesso non si verificano quando si cammina o si fa esercizio fisico.Esami e test

L’obiettivo del trattamento è controllare il dolore toracico e prevenire un attacco cardiaco. Un farmaco chiamato nitroglicerina (NGT) può alleviare un episodio di dolore. Il medico curante può prescrivere altri farmaci per prevenire il dolore toracico. Potrebbe essere necessario un tipo di farmaco chiamato calcio-antagonista o nitrati a lunga durata d’azione. I beta-bloccanti sono un altro tipo di farmaco utilizzato per altri problemi coronarici. Tuttavia, possono peggiorare questa condizione. Se si soffre di questa condizione, è necessario evitare i fattori scatenanti dello spasmo coronarico. Tra questi, l’esposizione al freddo, l’uso di cocaina, il fumo di sigaretta e le situazioni di forte stress.Aspettative (prognosi)

Muy interesante:  Quando esce la lettura corriere

Cosa significa se mi fa male il petto quando corro?

Il dolore al petto durante l’esercizio fisico è molto comune a qualsiasi età, che si tratti di anziani o giovani. Di solito è dovuto a un eccesso di esercizio fisico e di solito è un dolore muscolo-scheletrico, almeno per la maggior parte del tempo.

Cosa fare se il petto fa male a causa dell’esercizio fisico?

In questi casi, una persona può avere dolore al petto a causa di uno stress dovuto all’esercizio fisico, ad altre attività o a un trauma contundente. In tutti questi casi, il congelamento dell’area con un impacco freddo è un metodo ampiamente accettato per ridurre il gonfiore e arrestare il dolore.

Quando devo preoccuparmi del dolore al petto?

Quando consultare un medico

Se si avverte un dolore al petto nuovo o inspiegabile, o se si sospetta di avere un attacco cardiaco, chiamare immediatamente il 911 o l’assistenza medica di emergenza. Non ignorate i sintomi di un attacco cardiaco.

Muy interesante:  Quante calorie bruci quando corri

Dolore toracico durante la corsa nei bambini

Il dolore al petto durante l’esercizio fisico può capitare a chiunque, di solito senza preavviso. Oltre al dolore, alcune persone possono avvertire altri sintomi come vertigini, respiro corto, oppressione toracica, dolore che peggiora con la respirazione profonda o la tosse e uno strano sapore in bocca.

I trattamenti variano a seconda della causa del dolore. Le persone con dolore toracico dovuto a una lesione, come uno strappo muscolare o una lesione alle costole, possono utilizzare antidolorifici antinfiammatori da banco e impacchi freddi.

Come eliminare il dolore toracico da esercizio fisico

Il dolore al petto durante l’esercizio fisico può essere dovuto a cause come l’asma o lo sforzo muscolare. Ma può anche essere dovuto a problemi più gravi, come un infarto, indipendentemente dall’età.

Un attacco cardiaco può causare dolore alla mascella, alla schiena, al petto e ad altre parti della parte superiore del corpo. Il dolore può passare e tornare, oppure può durare più di qualche minuto.

L’angina pectoris è un dolore che proviene dal cuore. La causa principale è la mancanza di flusso sanguigno nella zona. Quando ciò accade, una persona può avvertire una sensazione di tensione, dolore o pressione nel petto.

Muy interesante:  Quando corre il superenalotto

Respiro affannoso e dolore al petto durante l’esercizio fisico

L’aria fredda non solo provoca l’infiammazione e l’irritazione delle vie aeree, ma le restringe anche, causando dolore al petto, spiega il dottor Glenn VanOtteren, capo divisione di pneumologia presso lo Spectrum Health. “È simile a un attacco d’asma in una persona che non ne soffre”, spiega.

Womack afferma inoltre che il freddo può causare o esacerbare i sintomi nelle persone affette da asma. Inoltre, l’aria fredda è solitamente secca, il che provoca ulteriori irritazioni e infiammazioni, dice VanOtteren.

“Qualsiasi esercizio fisico che esponga all’aria fredda o secca ha maggiori probabilità di provocare contrazioni simili all’asma”, afferma la dottoressa Tracy Zaslow, specialista in medicina dello sport presso il Cedars-Sinai Kerlan-Jobe Institute di Los Angeles.

VanOtteren suggerisce di riscaldarsi in casa facendo esercizio fisico, esercizi di yoga o anche jumping jack prima di andare a correre per ridurre l’impatto del freddo sui polmoni. Ma se la temperatura è più rigida, “siate meno entusiasti”, suggerisce.