Come creare un quadro logico

Grazie a questo sistema, possiamo applicare una prospettiva a lungo termine che facilita il coordinamento e l’accordo delle azioni strategiche. In parole povere, è un “aiuto al pensiero”, per passare dall’idea all’azione e per facilitare la comunicazione tra le parti coinvolte.

Questa fase consiste essenzialmente nell’analisi degli obiettivi, delle aspettative e dell’impatto delle persone coinvolte. In questo modo possiamo sfruttare il sostegno di coloro che hanno interessi sovrapposti, ridurre l’opposizione e attirare l’attenzione di coloro che sono indifferenti.

Se gli obiettivi sono ben scritti, saranno in grado di rispondere alle domande “cosa” e “perché” in modo chiaro e specifico. In questo modo non ci sarà spazio per confusioni o interpretazioni errate. Un altro modo per valutarli è utilizzare l’acronimo SMART, che mira a renderli specifici, misurabili, realizzabili, realistici e tempestivi.

Lo strumento principale di questa fase è l’albero degli obiettivi. In questo modo, gli stati negativi vengono convertiti in soluzioni espresse come stati positivi. Inoltre, gli effetti vengono convertiti in risultati attesi e le cause in obiettivi specifici.

Muy interesante:  Cosa fare per correre più veloce

Matrice del quadro logico

La Metodologia del Quadro Logico è uno strumento sviluppato nel 1969 dall’USAID (Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale). Questo strumento comunica gli obiettivi di un progetto in modo chiaro e comprensibile. Il documento ha lo scopo di dare una struttura adeguata al processo di pianificazione e di comunicare le informazioni necessarie per il progetto.

È stato sviluppato in risposta alla mancanza di chiarezza nella definizione degli obiettivi, alla mancanza di buoni meccanismi di misurazione e alla diluizione delle responsabilità all’interno delle organizzazioni responsabili dei progetti. Ciò ha portato alla creazione di questo strumento per porre rimedio a queste difficoltà e carenze dei programmi o dei progetti.

Consente di analizzare e organizzare le informazioni in modo strutturato, in modo da poter porre domande importanti relative al progetto, identificare i punti deboli e consentire ai decisori di prendere decisioni basate sulle informazioni in loro possesso e sulla comprensione del concetto di progetto, degli obiettivi che persegue e dei mezzi con cui si prevede di raggiungerli.

Muy interesante:  Cosa succede se corriere non trova nessuno casa

Logica verticale del quadro logico

Gli interessi dei diversi gruppi e organizzazioni sociali, delle autorità e di altri attori non coincidono, quindi è estremamente importante identificare le loro aspettative nelle fasi di pianificazione, attuazione e chiusura del progetto.

Questa analisi può essere fatta in termini di problemi, interessi, punti di forza o di debolezza, o relazioni esistenti, e dovrebbe portare all’identificazione dei gruppi che hanno più bisogno di assistenza esterna.

Nel fare l’analisi, è utile distinguere tra le cause del problema, il problema stesso e i suoi effetti o conseguenze. Per organizzare le idee si può utilizzare il cosiddetto “albero dei problemi”. L’obiettivo è identificare il problema centrale o focale da risolvere con il progetto.

Muy interesante:  Dove corre la mente

Una volta identificati i principali problemi del gruppo target, è necessario proporre possibili soluzioni. A tal fine, partendo dall’albero dei problemi, è necessario identificare i risultati da raggiungere per risolvere il problema principale. La soluzione del problema avrà effetti positivi sulle persone e sulle istituzioni interessate.

Quadro logico

Informazioni su questa attivitàLa mappa logica fornisce una vista basata su un meta-modello standard delle informazioni correnti su una posizione specifica. Una mappa logica è una mappa, un diagramma o un grafico con aree predefinite per l’interazione.

Utilizzando una mappa logica, è possibile filtrare, ordinare e selezionare i contenuti delle risorse in base al contesto. È inoltre possibile indicizzare, aggregare e integrare le informazioni tra domini e fonti diverse. Le mappe logiche possono essere elaborate come grafici matematici. Pertanto, è possibile utilizzare gli algoritmi della teoria dei grafi per eseguire l’analisi dell’impatto su una mappa logica.